Filosofia Aura-Soma®

//Filosofia Aura-Soma®
Filosofia Aura-Soma® 2018-09-15T17:09:40+00:00

…ed il rispetto del libero arbitrio

logo-aurasoma

Vicky Wall affermava con grande forza la filosofia Aura-Soma® e ricordava ad ognuno questa frase:

“Auto-selettiva e Non Intrusiva”

Spiegava l’importanza dell’autoselettività in quanto il primo messaggio che lei forgiò fu

“Tu sei i Colori che scegli ed essi riflettono il bisogno del tuo essere”.

Ed è proprio questo a distinguere Aura-Soma® da molte altre tecniche, non è il consulente o l’operatore a scegliere in base a quello che il cliente dice, l’operatore conosce e sente, ma è il cliente stesso che viene prima guidato all’ascolto interiore, poi sceglierà le Equilibrium che lo chiamano in quel momento, ed ecco il principio dell’auto-selettiva, non sono io a scegliere per te, ma tu grazie all’ascolto.

Non intrusiva, perché nella consulenza, non c’è un interpretare quello che nelle bottiglie compare, non si mescola il canalizzare o il percepire, ma si traduce esattamente quello che il colore dice in base a quello che è stato insegnato durante la formazione, non interpretazione, dove c’è del tuo e proiezioni personali, ma tradurre e basta, perché ogni equilibrium ha il suo significato dato dalla posizione in cui si trova, cioè se è la 1° 2° 3° o 4° scelta, in base ai colori ed in base al quadro generale dato dalle 4 equilibrium, e l’operatore ha il compito di attenersi a questo.

Non intrusiva anche perché non c’è un devi prendere questa o quest’altra perché lo dico io, è sempre tutto auto-selettivo.

La Consulenza ha tra i vari scopi, quello di sostenere il Processo di Individuazione, ed è totalmente soggettivo, l’osservare le Equilibrium scelte, percepire le sensazioni che i colori ci danno, ascoltare cosa emerge dal profondo, immergersi nel colore stesso… è parte fondamentale del processo.

L’altra parte della filosofia è

“Aura-Soma® ti da in mano la responsabilità di te stesso”

questo perché durante la consulenza, emerge la visione di ciò che l’inconscio vuole elaborare, si prende coscienza di come nel nostro vissuto c’è anche la nostra responsabilità, che nella consulenza emerge per poter vedere le Possibilità di azione e decisione che partono sempre da noi…  ed attraverso le Equilibrium o gli altri strumenti-rimedi che la persona porta con se al termine della consulenza, potrà poi a casa seguire le indicazioni dell’uso, perché gli strumenti-rimedi che si portano a casa sono i supporti all’elaborazione di quello che è emerso durante la consulenza, se applicati regolarmente abbinati alle comprensioni avute durante il consulto, allora i Cristalli, i Colori e gli Oli Essenziali saranno preziosi per il processo di auto-guarigione e individuazione, ma si può anche scegliere di non utilizzarli e quindi non mettere in pratica il lavoro chiesto dall’inconscio, ed è rispettabile , ma proprio per questo ti da in mano la responsabilità di te stesso.

La grande possibilità di VIVERE A COLORI